Netsuzou Trap: migliori amiche per sempre

Netsuzou Trap: migliori amiche per sempre

6 settembre 2018 0 Di Manganime

Netsuzou Trap è un’anime yuri, prodotto nel 2017 da Creators in Pack e dalla Dinyt sull’omonimo manga di Kodama Naoko.

Ti insegno cosa fare

Yuma si è fidanzata da poco con Takeda, suo compagno di classe, e ancora non sa come comportarsi con lui. Non si sente molto a suo agio quando sono da soli. Stando insieme è ovvio che pian piano si esplori la sessualità ma Yuma proprio non sa da dove cominciare. La ragazza decide allora di parlarne con Hotaru, la sua migliore amica d’infanzia e vicina di casa. Lei è fidanzata con Fujiwara, il più bello della scuola, e hanno già quel tipo di rapporto, per cui saprà di sicuro cosa suggerirle.

Mentre le due stanno parlando sul balcone, improvvisamente Hotaru prende l’amica e le da un bacio appassionato. Yuma è sconvolta, non sa cosa pensare e cosa dire. Non c’era mai stato tra lei e Takeda un bacio così. Ora che l’ha provato, però, Hotaru le propone di fare le prime esperienze insieme, così da essere preparata con il suo ragazzo. Ovviamente tutto questo deve essere un segreto tra loro. Peccato che in uno di questi momenti insieme, Fujiwara abbia visto le due amoreggiare.

Fidanzati ma non troppo

Yuma: Ragazza solare e popolare tra le sue compagne. Fin da piccole lei ed Hotaru sono state amiche d’infanzia e non permetteva agli altri di prendersi gioco di lei. Crescendo ha un pò messo da parte Hotaru ma comunque le è sempre stata vicina. Quando si fidanza con Takeda, compagno di scuola e di basket, inizia a preoccuparsi dei momenti di intimità con lui al punto da chiedere aiuto alla sua amica. Sarà questa sua richiesta che creerà una strana relazione tra le due.

Hotaru: Amica di infanzia di Yuma, è anche la sua vicina di casa. E’ una ragazza bassa, con i capelli lunghi e scuri ed un carattere abbastanza superficiale. Ha la nomina di essere una divoratrice di ragazzi a scuola ma alla fine ha scelto di mettersi insieme al più popolare, Fujiwara. Con lui sembra avere una strana relazione per cui ogni tanto Yuma la vede con qualche livido. Quando Yuma le chiede consigli su Takeda, inizia ad approfittarsi della sua amica mettendo in atto strani atteggiamenti sessuali.

Fujiwara: Fidanzato di Hotaru, è un ragazzo molto freddo e distaccato. Sembra che lui ed Hotaru stiano insieme per un patto che c’è tra loro, quindi non provano niente l’uno per l’altro. E’ molto perspicace, e scoprendo da subito cosa accade tra Yuma ed Hotaru cercherà di approfittarne. E’ amico di Takeda ma non gli rivela nulla.

Takeda: Fidanzato di Yuma, sembra essere davvero molto innamorato di lei. Quando la ragazza inizia ad avere uno strano atteggiamento nei suoi confronti, le chiede di riflettere su ciò che vuole. Nonostante sia un ragazzo solare ed intelligente non si accorge di cosa accade tra le ragazze, anzi si dimostrerà un vero amico per Yuma.

Tante sfumature

Graficamente Netsuzou Trap è uno yuri ben fatto. Ovviamente ci si concentra sulla storia quindi i dettagli dello sfondo e dei personaggi non sono esagerati. Quello che sicuramente risalta graficamente è l’uso eccessivo delle sfumature. Nelle scene si ha sempre l’impressione che l’animazione sia appannata perchè viene costantemente usato un filtro che da enfasi all’anime. Gli sfondi non sono così ben definiti, e sono molto essenziali. La maggior parte delle scene avviene, infatti, in stanze o a scuola, per cui gli sfondi hanno per lo più pareti e finestre.

I personaggi sono realizzati con linee nette e non troppo sottili. Gli occhi grandi, i capelli voluminosi e le divise richiamano un lo stile del classico anime scolastico. I colori che vengono usati sono generalmente freddi e sui personaggi viene usato un mix di sfumature, ad esempio nei capelli, ed ombreggiature nette.

Yuri al limite

La storia di questo yuri è molto al limite. Si sente che non è niente che fa trattenere il fiato e la suddivisione in 12 episodi non è adeguata alla storia. Ogni episodio dura circa 9 minuti, compresa la sigla, ma sarebbe stato meglio creare al massimo due episodi più che una serie. L’inizio dell’anime da un senso di smarrimento, come se si stesse guardando un episodio già iniziato. Solo andando avanti con l’episodio si inizia a capire com’è la storia ma di sicuro bisogna arrivare a metà del primo episodio per capire cosa stia accadendo.

La storia che si crea tra le ragazza è abbastanza comune per essere uno yuri. I personaggi principali non hanno grande originalità e si arriva quasi ad odiare sia Hotaru che Fujiwara per la loro superficialità. Il personaggio di Takeda, che all’inizio sembrava fondamentale, diventa banale e la storia inizia a girare attorno a Yuma. Nel complesso nonostante i 9 minuti degli episodi questo anime risulta quasi noioso e lungo.

Condividi su: