Blood Bank: torturami così potrò sentirmi vivo

Blood Bank: torturami così potrò sentirmi vivo

13 Giugno 2019 0 Di Manganime

Blood Bank non è il solito manga sui vampiri. Prodotto in Corea e venduto in Italia dalla JPOP, questo manga yaoi tutto a colori, sa trascinare il lettore in un vortice di sangue, crudeltà e passione.

Non tutti i predatori hanno le zanne

In un mondo in cui i vampiri dominano le terre, l’unica moneta con la quale si paga ogni cosa è il sangue. Nonostante questi pericolosi predatori siano i sovrani, nelle terre regna la pace grazie ad un sistema di governo e di controllo. I puro sangue, i vampiri sono i nobili che abitano le città, mentre gli umani vengono cresciuti come del bestiame. Per guadagnarsi da vivere donano il sangue una volta al mese, ma quando questo non basta più vengono uccisi. Solo alcuni umani sono speciali, quelli più giovani e belli vengono usati come giocattoli dei nobili, mentre ai più abili viene affidato un numero al posto del nome ed il ruolo di banchieri.

One è il banchiere più abile e preciso della sua regione ma quando Shell, il figlio del suo capo, lo incontra per la prima volta qualcosa non quadra. Tutti gli umani sono sensibili ai feromoni dei vampiri…tutti tranne One apparentemente. Quando Shell se ne accorge, lo prende da parte e accade l’impensabile: un potente e nobile vampiro si inginocchia ai piedi di un umano chiedendo di servirlo ed essere punito. Inizialmente sconcertato, One rifiuta ma l’insistenza di Shell fa scattare in lui il desiderio di vendetta nei confronti di coloro che sfruttano e torturano gli umani come bestie. Ora i ruoli tra preda e predatore si stanno per invertire, ma tra One e Shell, sembra esserci qualcosa in più di un segreto ardente come il rosso del sangue.

Un vampiro ed il suo Master

Shell Overlord: è il figlio del potente governatore Pain Overlord, padrone della banca della Terra di Mezzo. Questo giovane dagli occhi chiari ed i capelli biondi, è cresciuto con al suo fianco un umano che si prendeva cura di lui e per questo mostra cortesia, cura e generosità nei confronti degli umani. Contrariamente agli altri vampiri, lui non vuole cibarsi di sangue e si sente in colpa per quello che è. Quando per la prima volta incontra One, si accorge che l’umano non è affetto dai suoi feromoni e per questo ne viene attratto. Capendo che One non può essere soggiogato gli confessa di essere attratto da lui e di essere pronto a diventare il suo servo pur di essere punito. Nonostante i loro incontri siano segreti e ardenti, Shell prova dei sentimenti per One e ben presto non potrà fare a meno di lui in tutti i sensi.

One( Erik): è un umano che lavora come banchiere nella Terra di Mezzo. Essendo il più bravo e preciso tra i banchieri, viene invidiato da molti suoi compagni ma non mostra mai odio nei loro confronti. L’unica cosa che detesta è essere considerato del bestiame per cui nonostante il suo lavoro impeccabile nella banca del sangue, spera un giorno che tutti i vampiri vengano sterminati. Sembra non essere soggetto ai feromoni dei vampiri e questo non sfugge al nobile Shell. Quando i due si incontrano nei bagni, a One viene proposto di torturare un vampiro, come se qualcuno avesse finalmente risposto alle sue preghiere. One accetta di fare da Master a Shell, a patto che la cosa resti segreta, ma dentro di lui c’è un insieme di sentimenti, odio, passione ed eccitazione che ben presto cambieranno il genere degli incontri tra i due. One però, nasconde un segreto, qualcosa nascosto dietro ai suoi occhi e quasi aveva dimenticato.

Paesaggi freddi e scene ardenti

Blood Bank è uno dei pochi manga yaoi a colori. Nonostante il titolo ed i personaggi suggeriscano che ci siano scene sanguinose quindi con tinte per lo più calde, il manga è per la maggior parte dominato da scene fredde. Questo lo si deve all’ambientazione fatta in un paesaggio nel quale la neve e le bufere fanno da sfondo ai freddi vampiri. Le uniche ambientazioni con tinte calde sono la stanza “dei giochi” di Shell e la casa segreta che il vampiro non sapeva di avere nel sud del paese.

I personaggi sono contraddistinti da tratti curati, soprattutto quando sono immersi nelle scene di nudo. Anche se apparentemente può sembrare un manga con pochi dettagli nell’abbigliamento, la semplicità dello stile viene bilanciata con i colori per lo più sfumati dei corpi. Gli sfondi dei riquadri sono poco curati e consistono per lo più in tinte con sfumature, quindi nella singola scena non si ha molta ambientazione. Le pagine sono composte da 3 massimo 5 scene per creare suspense tra una scena e l’altra.

Il mondo tormentato dei vampiri

Blood Bank è un manga molto passionale ed erotico. Nonostante si parli di vampiri, non vigono le solite leggi per le quali vediamo aglio, paletti e acqua santa. I vampiri sono si dei predatori ma alla fine vivono come nobili appartenenti ad un’epoca simile all’Ottocento. Shell mostra di non essere quella bestia tanto temuta e questo ci fa vedere le cose in modo di verso, tiene il lettore sempre con un velo di tristezza e angoscia.

One al contrario nonostante sia considerato un ribelle mostra tanti atteggiamenti contraddittori soprattutto nel momento in cui scopre di provare qualcosa nei confronti di Shell, colui che è parte della razza che odia. Sicuramente è una storia avvincente, piena di azione e di colpi di scena grazie anche ai personaggi che intercorrono nelle vicende, come ad esempio Jack il Curatore detto lo Squartatore e la bambola Humpty Dumpty.

Anime e Manga correlati:

Vampire Knight

Hellsing

Rosario Vampire

He’s my vampire

Sex Pistols

The Crimson Spell

Vassalord

Blood Bank: torturami così potrò sentirmi vivo ultima modifica: 2019-06-13T15:36:59+02:00 da Manganime